I più venduti

Informazioni

Produttori

Nuovi prodotti

Fornitori

Nessun fornitore

Marchi Ci sono 326 marchi

per pagina
Mostrando 1 - 24 di 326 articoli
  • Abbazia di San Guadenzio

    La Casa Vinicola ABBAZIA si trova a S. Stefano Belbo, un piccolo paese tra Monferrato, Langhe e Roero al centro della migliore zona viticola della Regione Piemonte. Questo particolare microclima generato dalla confluenza nord-sud, ha permesso da sempre un condizione atmosferica ottimale per la coltivazione dei vitigni più pregiati e delicati come il Nebbiolo, il Moscato

  • Adriano Grasso

    È un’azienda giovane che guarda al futuro.

    Attualmente i vigneti sono in regime di conversione per la Certificazione Biologica.

    Questa è una scelta dettata dal cuore, dalla passione di coltivare la vite nel modo più naturale possibile e dall’amore per questa terra. Se la Terra è sana e viva, anche la gente che abita in un territorio come questo vive meglio.

  • Agrapart&Fils

    Fondata nel 1894 ad Avize, nel cuore della Côtes des Blancs, da Arthur Agrapart bisnonno degli attuali proprietari Pascal e Fabrice, l’Agrapart & Fils è una Maison di Récoltant Manipulant (R.M.), poiché gestisce e controlla ogni momento della produzione, dalla maturazione delle uve sino all’evoluzione dei vini. La maison si estende su 9,75 ettari, con vigneti di 35 anni (8000 ceppi per ettaro), principalmente collocati a Oger, Cramant, Oiry e Avize, tutti Grand Cru della Côte des Blancs.

  • Agricola Brandini

  • Agricola Punica

    Agricola Punica, uno dei nomi più rinomati al mondo nella produzione del vino, è una joint-venture tra il dott. Sebastiano Rosa, la cantina di Santadi, la Tenuta San Guido, Antonello Pilloni, presidente di Santadi e il leggendario enologo toscano Giacomo Tachis.

  • Aia vecchia

    Aia Vecchia è il nome di un antico casale immerso nella campagna toscana tra Bolgheri e Castagneto Carducci e prossimo al litorale tirrenico, dal quale prende il nome l’azienda vitivinicola della famiglia Pellegrini.
    L’azienda comprende 42 ettari di terreno nell’area Bolgherese e nella Maremma Grossetana dove vi si coltivano le uve Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot, Sangiovese , Vermentino e Viognier destinate alla produzione dei nostri vini: Lagone, Sor Ugo, Morellino di Scansano, Vermentino e Solidio.
    La cantina dove avvengono tutti i processi di trasformazione, dalla pigiatura alla vinificazione, è il luogo dove la tecnologia dell’acciaio incontra l’esperienza del legno e ha sede presso Castagneto Carducci.

  • Andreola

    Il lavoro dell’uomo plasma il territorio, trasformandolo nelle forme e nei ritmi.
    Dal 1984, anno in cui Nazzareno Pola ha fondato l’azienda familiare nel cuore della zona di produzione del Valdobbiadene Prosecco Superiore, Andreola è parte attiva di questa trasformazione.
  • Antinori

    La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni: da quando, nel 1385, Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell' Arte Fiorentina dei Vinattieri. In tutta la sua lunga storia, attraverso 26 generazioni, la famiglia ha sempre gestito direttamente questa attività con scelte innovative e talvolta coraggiose ma sempre mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio.
    La Marchesi Antinori esprime la propria passione per la viticoltura cercando margini di miglioramento sempre più sottili. Per questo si effettuano continui esperimenti nei vigneti e cantine con selezioni di cloni di uve autoctone ed internazionali, tipi di coltivazioni, altitudini dei vigneti, metodi di fermentazione e temperature, tecniche di vinificazione tradizionali e moderne, differenti tipologie di legno dimensioni ed età delle botti, e variando la lunghezza dell'affinamento in bottiglia.

  • Antonutti

    1921: QUASI CENTO anni di storia e quattro generazioni di cura per la Casa Vinicola Antonutti oggi guidata con passione da Adriana e Lino, Caterina, Nicola e Riccardo. Una cinquantina di ettari per la nostra realtà nel cuore delle Grave del Friuli. Una collocazione marginale e periferica, lontana dai riflettori ma LA chiave di lettura della nostra storia negli anni e del nostro sapere.

  • Arnaldo Caprai

    L'obiettivo di oggi è quello di trenta anni fa: il lavoro costante e meticoloso a favore della qualità, la ricerca e la sperimentazione di nuove tecniche agronomiche ed enologiche, la diffusione della cultura e della tradizione del territorio di cui l'azienda si fa interprete.

  • Arpepe

    Una famiglia di viticoltori che da oltre 150 anni si dedica con passione alla coltivazione del Nebbiolo, un vitigno raro che ha saputo nei secoli adattarsi alla Valtellina: un territorio unico dove tutto viene ancora fatto a mano.

  • Aubry

    Si tratta della località Jouy-lès-Reims, nel cuore della Montagna "Petite" di Reims in cui Pierre e Philippe Aubry, discendenti di una lunga serie di proprietari viticoltori dal 1790, hanno deciso di far rivivere alcune varietà di vite che una volta crescevano nella zona della Champagne.
    Attraverso le conoscenze di Pierre - enologo, laureato presso la Scuola Nazionale di Agronomia di Montpellier mentre Philippe ha studiato biologia - e l'esperienza acquisita dal padre, i due avventurieri hanno vinto la loro scommessa: riuscire a combinare il classico e il moderno. Oltre a produrre una vasta gamma di vini per gli appassionati di champagne tengono anche una selezione di annate rare. Questa collezione riflette una vera e propria filosofia che si può riassumere in alcuni principi: rigore, il rispetto per la tradizione, originalità e creatività.

  • Azienda Agricola Domanda

    L'azienda condotta dalla famiglia Domanda si trova a Calosso situato a circa 400 m s.l.m. con paesaggi collinari, terreno sabbioso e calcareo per una buona produzione di profumi e sapori fruttati e floreali nel vino. L'azienda ha inizio nell'800 con Massimo Domanda. I prodotti sono in prevalenza Barbera d'Asti DOCG, Moscato d'Asti DOCG, Langhe DOC ed infine Gamba di Pernice, Grignolino d'Asti DOC, Freisa d'Asti DOC, Dolcetto d'Asti DOC e il Passito di Moscato.

  • Azienda Agricola Filippa

    L'Azienda Agricola Filippa ha una storia che si tramanda nel tempo, piena di fatiche e sacrifici per la terra tra le colline del Monferrato. Da quattro generazioni produciamo vini tipici del territorio. Territorio nel quale eccelle la Barbera d'Asti.

    Pur rimanendo molto legati alla tradizione, con gli anni, con l'esperienza e con un'immensa passione si sono aggiunte altre tipologie di vini a completare la nostra gamma, prodotti oggi con moderne tecniche di lavorazione e vinificazione.

    I vini raccontano la storia delle nostre colline, la Barbera principalmente, alla quale si affiancano Grignolino, Dolcetto, i bianchi Chardonnay, Cortese e Moscato ed infine il Rosato

  • Azienda Agricola Pavia

    Giorgio Pavia e suo figlio sono gli ultimi rappresentanti  di  sei generazioni di vignaioli che gestiscono questa azienda dal 1854.

    I dieci ettari completamente coltivati a vite producono una varietà di uve di eccellenza (rossi quali: pinot nero,  dolcetto, grignolino, barbera, bonarda, nebbiolo, e uvalino  antico vitigno autoctono e bianchi quali:  chardonnay , sauvignon, cortese, moscato) che danno una serie di vini di qualità.

  • Balgera Vini

    Balgera Vini produce e commercia al dettaglio vini e spumanti, forte dell'esperienza nel campo dell'invecchiamento e dell'imbottigliamento.

  • Barale Fratelli

    L’Azienda Agricola Barale affonda le sue radici nel lontano 1870 quando nelle Langhe era da poco comparso il vino Barolo promosso dai Marchesi Falletti e da Camillo Benso, Conte di Cavour. Francesco Barale, bisnonno dell’attuale proprietario, fu tra i pionieri della produzione di questo fortunato vino. Oggi sono Sergio Barale e le figlie Eleonora e Gloria a raccogliere la secolare esperienza di famiglia.

    “Perché crediamo nell’armonia tra viticoltura e ambiente, abbiamo convertito la totalità dell’azienda alla coltivazione biologica. L’inerbimento spontaneo dei filari, la concimazione con letame naturale, il diserbo manuale, l’uso esclusivo di prodotti a base di rame e zolfo, sono alcune delle pratiche di gestione dei vigneti adottate per salvaguardare flora e fauna autoctone e mantenere il suolo naturalmente fertile.”

    In cantina, i processi di vinificazione e affinamento sono volti a produrre vini armonici in cui emergano soprattutto le caratteristiche del vitigno e della zona di origine.

Mostrando 1 - 24 di 326 articoli